The China Study Tour MILANO

The China Study finalmente a Milano

L’attesissima tappa di Milano del The China Study Tour è finalmente arrivata. C’era molta curiosità per la presenza di T.Colin Campbell in diretta streaming, per i nuovi consigli degli ospiti del tour. La sala pienissima e la grande soddisfazione del pubblico ci rende sicuri di aver ripagato le aspettative!

In effetti gli spunti di riflessione sono stati ancora una volta tantissimi e molto importanti: a partire dalla riflessione di Nicla Signorelli, portavoce di T. Colin Campbell in Italia. Nicla ha verificato in prima persona la validità delle tesi di Campbell e di The China Study e si è posta una semplicissima domanda: perché queste informazioni non vengono mai trasmesse negli ambulatori?

Sembra una domanda perfettamente logica. Eppure pochissimi se la fanno, e ancor meno cercano di rispondere. La pigrizia della medicina ufficiale e non solo dipende dalla difficoltà a cambiare paradigma, dalla paura di danneggiare irreparabilmente gli interessi dell’industria farmaceutica, e perdere un vantaggio oramai consolidato. Di questo parere è anche Michela De Petris.

D’altra parte con l’alimentazione vegan è possibile curare da subito tanti piccoli disturbi: stipsi, asma, colesterolo, diabiete, insonnia. Se queste informazioni si diffondessero, come sarebbe possibile vendere farmaci e consulenze mediche?

Piuttosto che accogliere i consigli dei medici nutrizionisti, i principi dell’alimentazione vegetale e integrale è molto più facile alimentare falsi miti. Il più diffuso è quello secondo il quale la carne sia necessaria allo sviluppo della massa muscolare. Michele Riefoli ci ha fatto però riflettere su un dato di fatto difficilmente contestabile: “Il toro che è così grosso e muscoloso da dove prende le proteine?” Risposta semplice, ma scomoda: dal mondo vegetale.

E se proprio non si vuole credere a Michele Riefoli basta ascoltare (e osservare) la testimonianza di Massimo Brunaccioni, atleta e trainer vegano. A quanto pare, non è proprio la carne a fare il muscolo!

Ma allora qual è la dose giusta di proteine per la nostra alimentazione? Come spesso accade, ciò che dobbiamo fare è osservare i bambini. Luciano Proietti ci fa notare che la percentuale di proteine presente nel latte materno è l’8%. Ed è la stessa percentuale che serve a tutti noi nella vita quotidiana. Assumerne di più significa solo affaticare l’organismo e cadere più facilmente vittime di malanni assolutamente evitabili.

Restano ben pochi dubbi: l’alimentazione vegetale e integrale è il più bel regalo che possiamo fare alla nostra salute. C’è l’unico scoglio della Vitamina B12, che però è facilmente superabile, come ci ricorda Giorgio Gustavo Rosso, presidente del Gruppo Editoriale Macro ed editore italiano di The China Study:

Tutto è pronto per l’atteso intervento in diretta di T. Colin Campbell. In attesa del report integrale ecco qualche anticipazione del suo intervento per chi non fosse presente a Milano:

La storia di Campbell e della scrittura di The China Study è la storia di un medico ricercatore libero da pregiudizi, il quale ha avuto la forza di cambiare prima di tutto la propria concezione dei rapporti tra cibo e sviluppo di terribili malattie come il cancro.

Oggi le importantissime informazioni contenute in The China Study hanno fatto il giro del mondo, ma le resistenze che vengono soprattutto dalle industrie del cibo, del farmaco richiedono un impegno costante che T. Colin Campbell è deciso a mettere in campo anche con un nuovo film su The China Study che uscirà presto in America.

Fortunatamente non tutta la medicina ufficiale respinge al mittente gli avvertimenti di Campbell. E’ il caso di Emanuele Cucchi, radiologo, che ha conosciuto The China Study soltanto un anno fa e ne ha verificato sul campo la veridicità: se l’alimentazione è “tradizionale” il paziente ha generalmente il fegato ingrossato e grasso. Con un’alimentazione vegetale il fegato torna a livelli normali (escluse altre cause).

Ma come regolarsi in cucina? Quali ricette per mangiare sano, naturale, integrale? Michela De Petris, autrice del recentissimo Mangio Sano, Cucino Vegan ha proposto alcuni fantastici piatti a base di tofu, spaghetti raw, legumi, facili da preparare, e in linea con i consigli di Campbell.

Ma soprattutto Michela De Petris ha ribadito un concetto fondamentale: bisogna smettere di mangiare carne.

E per completare un programma di perfetta salute non può mancare l’attività fisica. Ancora una volta Michele Riefoli ha calcato l’acceleratore su questo principio elementare, dispensando anche qualche consiglio su accorgimenti apparentemente ovvi ma che spesso dimentichiamo di mettere in atto.

Come degna conclusione della giornata una serie di testimonianze e domande di approfondimento tra le quali spicca sicuramente quella di Lorenzo. Positivo all’epatite B e oramai dato per spacciato dai medici si è rivolto a Michele Riefoli. Ascoltare dalla voce di Lorenzo i racconti di stupore dei medici, la loro incredulità e la loro assoluta reticenza a voler credere ad una relazione tra l’alimentazione e la sua guarigione è stato il miglior riassunto della tappa milanese di The China Study Tour. Per ulteriori dettagli a presto con il resoconto completo.